giovedì 12 novembre 2009

La Biblioteca dei morti

Il titolo è inquietante, lo so ^^

In realtà ho pensato di tenere traccia delle mie letture e di fare una brevissima recensione a libro finito, per cui il titolo mi è di aiuto quando vorrò recuperare i post...

Libro davvero particolare, un bel giallo in cui c'è il classico serial killer, ma non tutto è così prevedibile. Il libro infatti è diviso in tre periodi storici: una parte nel 777, un'altra nel 1947, l'ultima nel 2009, ma questi periodi sono intercalati tra loro, in modo da scoprire, praticamente a metà libro, chi è l'assassino O_o.
Ciò non toglie che si resti incollati al libro per sapere come andrà a finire e, con una storia alquanto improbabile e fantascientifica, potrebbe quasi mettere un pò di paura, chiudendosi infatti con una previsione non propriamente auspicabile per l'umanità.

Nel 2009 a Will Piper, agente FBI prossimo alla pensione, viene affidato il caso di un serial killer che avvisa le sue vittime con una cartolina recante la data della morte. Contemporaneamente un ex compagno di università di Piper, Mark Shackleton, che lavora nella famosa "Area 51", conduce una doppia vita...
Nel 1947 un gruppo di archeologi, durante degli scavi, in un convento trovano uno Scriptorium sotterraneo e migliaia di volumi perfettamente conservati. Qualche giorno dopo, la Marina americana si impossessa di questi preziosi volumi e provoca la morte del gruppo di archeologi, colpevoli di essere venuti a conoscenza di un ritrovamento straordinario...
Nel 7 giorno del 7 mese dell'anno 777, nasce il 7 figlio di un 7 figlio (O_o) e questo altro non può essere che un diabolico presagio. Il bambino, infatti, crescerà all'interno del convento di Vectis e presto mostrerà di avere una dote straordinaria quanto pericolosa...

A me è piaciuto davvero molto, l'ho letto in una settimana. Vale la pena leggerlo perchè, pur essendo il primo libro per questo autore - Cooper Glenn - è davvero un best seller.

5 commenti:

Brunhilde ha detto...

Bene a sapere!

Loving Chiaradeanna ha detto...

ce l'ho anche io, è li sulla libreria da un mesetto che mi aspetta! appena finisco il libro che sto leggendo ora mi metto sotto con lui! ;)

Nathalie ha detto...

Caspita! Sembra una lettura davvero interessante!
Io voglio cimentarmi nella trilogia di Stieg Larsson!

Selvaggia ha detto...

Lo prendo subito! Mi intriga!

Lucilla ha detto...

*Nathalie, anche io voglio leggerli!
*Selvaggia, poi mi dirai se ti è piaciuto :-)